Approfondiamo il lavoro, miglioriamo e definiamo i confini del viaggio verso l’identità dell’atleta quotidiano.

Vi propongo la declinazione di tre profili identitari, ovvero di tre specifiche tipologie di Atleti Quotidiani, attraverso la definizione di alcuni comportamenti.

L’elenco e la visualizzazione dei comportamenti vi aiuterà a dare struttura alla vostra identità di atleta quotidiano.

Alcuni descrizioni sono mie, personali, soggettive, ve le propongo come spunto, nulla vi vieta di stravolgere, modificare ed associare vostre personali azioni, attitudini, comportamenti alle tre identità che passeremo in rassegna.

Il senso del lavoro è di riflettere su quale delle tre identità sentite più aderente alla vostra personalità, al momento di vita che state attraversando e mettere in pratica i comportamenti elencati (ed eventualmente integrati da voi).

In questo modo, attraverso la pratica dei comportamenti, andrete a consolidare l’identità che più vi rappresenta rendendola molto radicata alla vostra persona. Le indicazioni riguardano il lato sportivo della vostra quotidianità perché è proprio dalla pratica che andremo a dare forza e struttura alla vostra identità.

Troverete, ad integrazione per ogni profilo identitario, una breve descrizione in chiave “quotidiana”.

La prima identità è L’Atleta Quotidiano “Armonioso”, ovvero colui che vive lo sport e la pratica sportiva come strumento per generare armonia ed equilibrio all’interno della propria vita.

I comportamenti dell’armonioso:

  • dedica spazi, rituali, alla pratica di esercizi ed attività fisica.
  • l’impatto dell’attività praticata è moderato
  • Il tempo è limitato
  • Può essere iscritto a corsi di attività generica
  • Partecipa a seminari specifici di aggiornamento e di approfondimento su tematiche di interesse

L’Atleta Quotidiano “Armonioso”:

Adora la tranquillità, vive la sua sportività in modo gioioso, la pratica per puro interesse e divertimento così da trarne i benefici generali, la utilizza anche come canale di socializzazione e/o di informazione, approfondimento e confronto. L’attività sportiva è guida verso nuovi interessi, momenti di condivisione, ricerca di miglioramento teso al benessere personale.

(alcuni esempi: yoga e discipline orientali, discipline artistiche di ballo, corsi sportivi generici, attività libera  all’aria aperta come camminate e jogging …)

 

La seconda è L’Atleta Quotidiano Sportivo, ovvero colui che adora fare attività fisica anche con finalità prestative trovando piacere nella pura e semplice pratica.

  • Ha strumenti di misurazione della prestazione
  • Inserisce momenti di allenamento nella sua settimana
  • Partecipa a gare o tornei amatoriali
  • Si informa su allenamento, alimentazione, etc
  • Dedica particolare attenzione all’attrezzatura necessaria

L’Atleta Quotidiano Sportivo:

sente il richiamo della pratica sportiva, dell’azionare il cronometro nei giorni prestabiliti della settimana; se perde un allenamento fa di tutto per recuperarlo; trova gioia nella stanchezza sportiva, quella di fine allenamento che lo rende fiero e tronfio di aver compiuto il proprio scopo quotidiano. Si misura nella prestazione in ogni allenamento e verifica di rispettare i propri parametri prestativi così da poterli migliorare. Può avere amici di “brigata” con cui trovarsi per allenarsi e preparare insieme le gare a cui prendere parte o i tornei a cui partecipare. È molto attento anche all’utilizzo di attrezzatura tecnica adeguata e professionale per sostenere al meglio la propria performance.

(alcuni esempi: runners abitudinari, giocatori di calcio iscritti a campionati non professionistici, ciclisti…)

 

La terza è L’Atleta Quotidiano Atleta, ovvero colui che pratica sport in modo agonistico.

  • E’ regolarmente tesserato per una società sportiva
  • Fa ogni anno la visita medica agonistica
  • Si allena con un preparatore o allenatore
  • Partecipa a gare e campionati di ranking riconosciuti da Federazioni
  • Segue i programmi di lavoro predisposti per lui
  • Dedica molto tempo alla preparazione sportiva
  • Ogni giorno ha con se la borsa sportiva con il necessario per l’allenamento
  • La frequenza degli impegni sportivi è pressochè quotidiana
  • Programma le sue giornate anche in funzione del tempo da trovare per gli allenamenti

L’Atleta Quotidiano Atleta:

L’atleta è fortemente guidato dalla programmazione della propria preparazione, ha mete prestabilite durante l’anno sportivo, traguardi da raggiungere con indicatori di prestazione molto chiari. Programma il proprio lavoro sportivo in cicli, ha allenamenti fissi settimanali, adegua le proprie abitudini alle scelte sportive. Trova gioia e soddisfazione della pratica quotidiana consapevole che, anche i momenti più faticosi, contribuiscono alla costruzione del proprio risultato.

(alcuni esempi: gli atleti in attività di tutti gli sport che, per limiti di età poi sfociano nei master)

Claudio Massa – founderBrand Ambassador